SEZIONE GRILLI GRILLOjpg
&
SEZIONE LIBELLULE  LIBELLULAjpg

Le due sezioni sono strutturate in angoli che consentono ai bambini di utilizzarli in modo libero ad autonomo scegliendo con chi e con cosa giocare.


ANGOLI DEL GIOCO SIMBOLICO

Il gioco simbolico rappresenta una delle attività più importanti del bambino attraverso cui egli ha modo di contribuire alla formazione del proprio sviluppo cognitivo, sociale ed affettivo. Il "far finta di..." consente al bambino di agire "come se", di simulare azioni che derivano dalla realtà sviluppando un'emergente capacità di rappresentazione mentale. Nel gioco simbolico il bambino recita un ruolo o esprime un'azione vista in casa o dagli adulti di riferimento utilizzando oggetti realistici.


- ANGOLO DEL TRAVESTIMENTO

I bambini imparano a mettere e a togliere gli abiti, allacciare e slacciare bottoni, lacci, riconoscere i diversi tipi di indumenti e ad aiutarsi tra loro. E' l'angolo che favorisce l'espressività corporea, l'acquisizione dello schema corporeo, la capacità di imitare gli altri e di esprimere i propri sentimenti. Allestito con appendiabiti, con contenitori ricchi di cappelli, borse, cravatte, scarpe, foulard, guanti ecc... e uno specchio per potersi identificare.

- ANGOLO DELLA CUCINA

Ricrea i luoghi della casa e permette ai bambini di sperimentare ed imitare le azioni dei grandi. Facendo propri i gesti quotidiani: impara, elabora, gioca, e sperimenta attraverso le proprie esperienze. Si tratta di uno spazio che favorisce la collaborazione e la cooperazione con i pari nel rispetto delle piccole regole di convivenza sociale. Materiale: mini cucina con tavolo e seggioline, bambole, lettino, carrozzina, toilette con specchiera dotata di oggetti di uso quotidiano.


ANGOLO DELLA LETTURA

Si tratta di un angolo morbido allestito con tappetone e cuscini in quanto l'approccio della lettura deve essere comodo e piacevole per permettere ai bambini di rilassarsi. 
Ascoltando e/o animando le storie raccontate, i bambini hanno la possibilità di esternare i propri sentimenti e di esorcizzare le proprie paure identificandosi con i personaggi delle fiabe e/o favole. 
Questo spazio favorisce anche l'approccio cognitivo al libro, la concentrazione e l'ascolto consentendo di arricchire il proprio vocabolario.


ANGOLO MANIPOLATIVO E GRAFICO-PITTORICO

Spazio polivalente che a seconda delle attività può diventare l'angolo della manipolazione o del grafico-pittorico.
Può essere definito come spazio della creatività dove i bambini hanno la possibilità di sporcarsi sperimentando diverse tecniche e usando diversi materiali. Si lavora con la pasta di sale, pongo, colori a dita, tempera, rulli, pennelli e tanto altro ancora.

ANGOLO DELLA SCOPERTA

Spazio dedicato al gioco degli incastri (tavolette di legno con figure di animali, fiori e oggetti), delle costruzioni, degli attrezzi e delle macchinine.
Le educatrici mettono a disposizione dei contenitori con i suddetti oggetti e il bambino può decidere se giocare da solo o in gruppo e nel gioco inventa, costruisce ed assembla per scoprire le proprietà degli oggetti e realizzare delle opere "architettoniche".
Angolo che stimola quindi la coordinazione occhio-mano, la manualità e sviluppa la fantasia e l'inventiva.


Zone di condivisione per tutte le sezioni:

Ingresso, corridoio, bagno, sala da pranzo, stanza del sonno e area esterna.


GIARDINO

"Uno spazio all'aperto può offrire innumerevoli opportunità, non solo per il gioco o per le relazioni sociali, ma anche per un approfondimento delle forme viventi che nessun libro può insegnare".

Lo spazio esterno viene utilizzato per attività psicomotorie, per il gioco simbolico, per le piccole e grandi esplorazioni ove il bambino può assistere alle continue trasformazioni della natura e per attività programmate dall'educatrice come ad esempio la raccolta delle foglie in autunno.